Pubblicato da: cuccoangelo | 4 febbraio 2010

Il Culto di Sant’Agata

essendo ormai prossima la ricorrenza di Sant’Agata Vergine e Martire (5 Febbraio), vorrei introdurre una nota sul suo culto a Castelbuono.
dalle testimonianze iconografiche che abbiamo sembrerebbe infatti che la Martire godesse di una certa devozione. è presente infatti sia nel Polittico della Matrice Vecchia che nel trittico di Sant’Antonio Abate (custodito alla Matrice Nuova). probabilmente era proprio nella trecentesca  chiesa di Sant’Antonio Abate, da cui proviene il trittico, che aveva luogo la festa in suo onore. purtroppo non sappiamo nulla di cosa accadesse nè tanto meno abbiamo la certezza di un culto vitale.
l’unico indizio certo è appunto la presenza della Santa nel trittico, riservare uno spazio così grande ad una figura non popolare non si confà ai criteri del tempo. Meno significativo è che la Santa appaia nel polittico poichè in quel caso è messa in relazione a Santa Lucia in quanto siciliana e martire anch’essa.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: